La Body Percussion

body, percussion, music

Che cos’è, che benefici apporta e come può migliorare il nostro benessere

La body percussion è l’arte di produrre dei suoni col corpo.

Alla stregua di uno strumento percussivo, il nostro corpo può produrre dei suoni con diverse qualità timbriche e tonali.

 

Ci sono tracce di questa tecnica già nel XV e XVI secolo in Indonesia e in Africa, si narra che gli schiavi neri deportati dall’Africa occidentale in America, avendo il divieto di utilizzare i loro tamburi e qualsiasi altro strumento, accompagnavano i loro canti e le loro danze con i suoni del corpo.

 

Fu così che nacque la danza Hambone o Juba dance.

Solo negli anni ’80 grazie al lavoro del percussionista Keith Terry si dà avvio a uno studio specifico di quella che poi prenderà il nome di body percussion.

I vantaggi del suo utilizzo in una prospettiva terapeutica o semplicemente di benessere sono molteplici: aiuta la concentrazione; migliora l’attenzione; la memoria; la propriocezione e il controllo dei movimenti.

 

Inoltre può essere un ottimo strumento educativo, può aiutare l’integrazione in un gruppo ed è un ottimo canale per veicolare emozioni, infatti il “gesto” non è solo movimento e suono, ma anche un insieme elaborato di emozioni e sensazioni.

Molte persone che hanno difficoltà a relazionarsi col proprio corpo, possono avere la possibilità di viverlo in maniera più positiva e creativa.

 

La creazione di composizioni percussive o anche di semplici cellule ritmiche, migliora l’autostima, l’istinto musicale e le capacità cognitive.

Infine alla body percussion viene spesso associata la voce 

Questo dà maggior carica emotiva al lavoro percussivo e permette una più profonda esplorazione interiore.

Condividi


Sitografia:

http://www.istituto-meme.it/pdf/tesi/zanelli-2012.pdf

http://www.feleasy.it/i-benefici-della-body-percussion/

Scrivi commento

Commenti: 0